Giovedì 24 Ago 2017

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
  • default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Stampa

Mostra Archeologica Su Monte


La mostra archeologica Su Monte nasce a Sorradile nel gennaio 2015 per volontà dell’Amministrazione comunale e grazie alla preziosa collaborazione della Soprintendenza per i Beni Archeologici per le Province di Cagliari e Oristano.

Allestita nei locali della ristrutturata Ex Casa del Fascio, ubicata davanti alla chiesa di San Michele, deve il suo nome all’omonima località nella quale è stato individuato un importante complesso cultuale di epoca nuragica. Situato sulla riva sinistra del Lago Omodeo, il complesso di Su Monte è stato oggetto, a partire dalla fine degli anni Novanta, di diverse campagne di scavo.

Queste hanno permesso di portare alla luce strutture dalle caratteristiche uniche e numerosi reperti di straordinario interesse. Il santuario si sviluppa all’interno di una cinta muraria di forma ellittica, di dimensioni notevoli, che racchiude un insieme di strutture realizzate con conci sapientemente squadrati nella trachite locale. Il tempio, integralmente conservato a livello di fondazione, si compone di un ingresso che immette in una camera circolare occupata da una “vasca-altare”, unica nel suo genere, che ingloba un modellino di nuraghe. La posizione geografica del complesso, situato nella Sardegna centrale, e la presenza del fiume Tirso lungo i suoi confini, ne hanno decretato la rilevanza come luogo non solo di culto ma anche di passaggio.

L’area del santuario è stata frequentata, con alterne vicende, dal Bronzo Antico (1800-1600 a.C.) fino all’Età Tardo Punica (250 a.C. circa). All’interno della mostra è possibile ammirare una riproduzione in trachite della vasca altare, un’ampia selezione di reperti ceramici e litici ed una eccezionale serie di bronzi votivi.





Questo sito utilizza i cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.